Case history

HOLCIM

Una crescita che concili performance economica con la responsabilità ambientale e sociale

www.holcim.it

In qualità di azienda leader nel settore dei materiali da costruzioni il nostro obiettivo è creare valore condiviso con la società sviluppando prodotti e soluzioni innovativi e promuovendo un modello di business che preserva ed ottimizza l'uso di risorse naturali e lo sviluppo delle comunità.

Attività: Edilizia (forniture/costruzioni)
Categorie: Impresa manifatturiera

Codice Ateco:

Dipendenti: 308

Ultimo fatturato: € 60.300.000

Fasi del ciclo di vita
su cui si è concentrato il progetto

Uso e Smaltimento

Finalità del progetto

Chiudiamo il ciclo di vita del prodotto.
La produzione di cemento genera un consumo elevato di energia e risorse. L’economia circolare, pertanto, non solo si traduce per Holcim nell’impegno verso una gestione sostenibile delle risorse, bensì anche verso una massimizzazione dell'efficienza dei processi. Per questo motivo investiamo costantemente in interventi volti a chiudere il ciclo di vita dei materiali. Siamo fermamente convinti come azienda di poter avere successo nel lungo termine solo conciliando le esigenze dell’ambiente e della società con la performance economica.

Il progetto riguarda il trattamento dei rifiuti non riciclabili, complementare al tradizionale processo di riciclo. Attraverso il co-processing si può valorizzare anche ciò che non risulta recuperabile a valle della raccolta differenziata e si possono recuperare anche scarti di altre lavorazioni

PODCAST

Ascolta l'intervista audio.

Luca Danuvola

Head of Manufacturing

Come viene applicato, nella pratica, il modello economico circolare nella vostra realtà aziendale? Con quali risultati?
Quali sono le eventuali criticità riscontrate nell'applicare il modello circolare all'interno della vostra azienda?
Avevate già o avete sviluppato al vostro interno specifiche competenze in tema di ambiente, sostenibilità ed economia circolare? Oppure è stato necessario ricercarle all’esterno dell’azienda
Quali sono i vostri progetti futuri legati al modello economico circolare?